CIAO SONO VALENTINA

Cosa faccio e come ti aiuto

TROVA LA TUA VIA

Un luogo in cui nutrire mente, corpo e spirito

Benvenuta, siediti comoda perché durante il viaggio saremo spesso in piedi. Sono Valentina e sono Active Lifestyle Mentor, adoro il gin tonic ma lo ammetto lo vedo raramente. Anzi è più facile trovarmi ad allenarmi o con un libro in mano a studiare.

Qui potrai trovare tante ispirazioni per vivere una vita attiva, ricercare la tua via e trovare un equilibrio tra corpo, mente e cuore. Lo faremo camminando, passo dopo passo, guardando il mondo con occhi curiosi e scegliendo di vivere nuove avventure.

Mi occupo di movimento dal 2011, e nel mio lavoro non mi limito mai a dare indicazioni su quali esercizi fare, o su come vivere meglio il rapporto con il cibo, tutt’altro. Osservo le persone e i loro corpi in grado di raccontarmi storie fantastiche, e tiro fuori ciò che di splendido nascondono dentro.

Mi sono formata all’Accademia Kataklò come Professional Coach e ho sperimentato sulla mia pelle le incredibili possibilità del corpo e la centralità della mente. La mia sfida non è stata in risposta ad un limite, la mia sfida è stata prendere consapevolezza di ciò che siamo. Finito quel percorso ho continuato la mia formazione approfondendo i temi dell’allenamento funzionale, della nutrizione, e della psicologia.

Chi mi conosce quando mi incontra mi chiede: “quale sarà la prossima meta”?
La prossima meta sarà accompagnarti nel viaggio che ti porterà a trovare la tua via per vivere una vita piena in armonia tra corpo, mente e cuore.

Passo dopo passo, prepareremo insieme la valigia e ti darò tutti gli strumenti per avere nuove energie, nuovi stimoli, per sentirti alla guida del tuo corpo, in equilibrio con la tua mente e forte per affrontare piccole e grandi sfidazze.

In cosa credo

Nel movimento, nel mangiare bene, e nel valore del tempo come grande risorsa a nostra disposizione. Ogni tanto credo anche nel gin tonic.

Nella vita attiva, ovvero muoversi e avere la forza per fare ciò che ci rende felici con il massimo di energia.  Ho smesso di correre dappertutto e fare mille cose, che già devo correre in palestra.

Nella ricerca di un corpo forte e potente. Forte per vivere una vita piena, e potente per  fare quello che voglio. Che tanto alta 1,70 m con una quarta non ci divento.

.

In una vita sostenibile, ovvero rispettosa degli equilibri tra corpo, mente e cuore. Proprio come fa la natura magicamente ogni giorno.

Le mie sfidazze del 2019

Qui sotto ti racconto le sfidazze principali del mio 2019. Le sfidazze sono il mio modo per migliorare aspetti della vita in cui mi sento bloccata e soprattutto per raggiungere i miei più grandi sogni. Come vedi non tutte sono dedicate al movimento, perché la vita è fatta di tanti elementi che se non sono uniti da un obiettivo più grande ti faranno sentire sempre distaccata, sopraffatta, senza energia e senza stimoli.

La mia vita è cambiata nell’ultimo anno, sono spesso fuori casa e ho bisogno di un allenamento che venga in giro con me. Mi serve qualcosa che in poco spazio e dovunque mi permetta di lavorare sulla forza, la potenza e la flessibilità. Prossima sfidazza: studiare gli allenamenti e fissarli in agenda.

Avevo bisogno di un modo per avere più tempo da dedicare a me stessa, ma soprattutto più tempo mentale. Nel 2019 ho trovato il mio modo di organizzarmi, un processo che si adatta al mio lavoro che cambia e che mi vede sempre in giro. Prossima sfidazza: riuscire programmare nella maniera migliore un anno di lavoro.

Se i soldi non si possono moltiplicare, di sicuro si può controllare quello che si spende. Nel 2019 ho iniziato a chiedermi cosa mi piace, e da lì a trovare soluzioni per realizzare i miei sogni. Per farlo dovevo controllare le mie finanze e ridurre gli sprechi così da avere soldi per me. Così è stato, sono riuscita a risparmiare dai 200€ ai 300€ al mese, facendo le cose che mi piacciono. Prossima sfidazza: aumentare i guadagni.

Il guardaroba dovrebbe essere un luogo accogliente in cui in poche mosse puoi vestirti e sentirti sempre al top. Dopo il corso come consulente di immagine con Italian Image Institute, sto rivoluzionando il guardaroba per avere pochi capi perfetti per me. Prossima sfidazza: realizzare il perfetto capsule wardrobe.

Dove vuoi andare…

Ti senti che qualcosa non sta funzionando come dovrebbe, che c’è una marea di informazioni nella tua testa e che vorresti trovare una tua armonia e direzione? Se vuoi possiamo fare un pezzo di strada insieme, scopri come.

Scopri i miei percorsi

Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Prendi una bella tazza di caffè e leggi tutta la mia storia.

Da dove vengo…

Nel 2008 mi laureo in Scienze della Comunicazione allo IULM con una laurea in Branding delle catene alberghiere internazionali.

Gli studi umanistici, sociologici e psicologici sono quelli che accendono di più la mia curiosità, aprendomi nuovi mondi da esplorare.

Nel 2010 terminano i miei 9 anni di lavoro nel Sales & Marketing di l’Holiday Inn, prima a Milano e poi a Colonia in Germania.

L’esperienza nel mondo alberghiero mi ha aiutata a comprendere i valori dell’ospitalità. Adoravo organizzare esperienze per gli ospiti per farli sentire come a casa. In più l’avventura in Germania mi ha permesso di confrontarmi con realtà culturali diverse dalle mie, ampliando la mia attenzione verso gli altri. In quegli anni inizia anche la mia formazione aziendale come Coach & Mentoring, da lì nasce molto di quello che sono oggi.

Da qui nasce il mio entusiasmo ed interesse verso il mondo degli eventi.

Rientrata in Italia dalla Germania porto avanti le mie conoscenze di sales & marketing avvicinandomi al mondo del web come project manager prima e consulente digital negli anni successivi.

Come per magia si apre il mondo del web e dei social, e approfitto di questa grande opportunità per aprire il mio primo blog interamente dedicato alla pole dance. Un blog che negli anni cresce e diventa la più grande community italiana dedicata a questo sport PoleDanceItaly.com.

Grazie a questo sport ho potuto parlare con tanta gente di movimento e capire quale fosse il modo migliore per condividere i benefici di una vita attiva. In punta di piedi e con delicatezza raccontavo la mia storia: molte persone hanno iniziato uno sport dopo aver parlato con me, molte altre hanno iniziato pole dance.

Quella che era iniziata come una passione si stava trasformando in qualcosa di molto più grande, un lavoro. Nel 2013 inizio ad insegnare pole dance a Milano sia nelle scuole che privatamente e mi si apre un mondo.

Da qui inizia una nuova era. Al mio lavoro di project manager affianco la pole dance e per la prima volta metto a frutto tutte le esperienze del passato, per lavorare a stretto contatto con le persone. Insegnare pole dance non è mai stato una questione puramente fisica, era molto altro. Insegnare pole dance era osservare le emozioni delle persone espresse dai loro corpi e tramutare quelle emozioni in supporto, stimoli, mostrandogli le incredibili qualità che ognuna di loro già possedeva.

Iniziavo a sentire che avevo preso una nuova via, che non era semplicemente quella dell’insegnamento ma era molto di più.

PS: co-fondo #socialgnock il salotto virtuale al femminile in cui 15.000 donne ogni giorno si confrontano sui temi del lavoro, vita e molto altro, in uno scambio aperto e di supporto.

Frequento l’Accademia Kataklò Athletic Dance Theatre fondata da Giulia Staccioli e prendo l’attestato come Kataklò Professional Coach. Kataklò è una compagnia di danza acrobatica conosciuta in tutto il mondo.

Per un anno mi sono allenata 17 ore alla settimana in vari ambiti come l’acrobatica, l’acrobatica aerea, il functional training, mobilità, e ho spinto il mio corpo in discipline molto lontane dalla mia formazione come danza e interpretazione.

Ho approfondito il movimento indagandolo nel suo lato performativo e atletico, allenandomi con ragazzi provenienti dai più diversi ambiti e con docenti fortemente preparati.

La sperimentazione fisica, insieme all’approccio accademico, e alla didattica del percorso coach, mi hanno dato gli strumenti per comprendere come attivare il corpo e come lavorare con la mente per essere resilienti, determinati e raggiungere i propri obiettivi.

 

Dopo Kataklò il mio lavoro nel mondo del movimento prende nuove direzioni e inizio ad organizzare eventi, workshop e proprio nel 2016 creo il primo festival italiano dedicato alle arti aeree OriginAria.

Spinta da una motivazione grandissima, trovo la location grazie ad un’importante collaborazione, e mi muovo per fare tutto: trovare gli artisti, fare i contratti, definire il palinsesto, fare la promozione sui social, prendere le prenotazioni e infine accogliere e realizzare l’evento.

Questa è stata una palestra grandissima, in cui ho attinto alle mie esperienze nel settore dell’ospitalità, di project management e web marketing per creare un evento che a distanza di 4 anni è ancora tanto amato in Italia.

La formazione ha un ruolo importante nella mia vita e il 2017 sarà un anno di grandi cambiamenti lavorativi. Lasciato il mio lavoro di project manager mi dedico totalmente alle attività di organizzazione eventi e insegnamento.

Studio per crescere il mio business insieme a Gioia Gottini iscrivendomi al  BBClub e lavorando e confrontandomi per un anno con altre donne incredibili. Grazie a quell’anno capisco che non stavo seguendo al 100% la mia visione, il che mi prepara per un 2018 tostissimo.

A livello fisico inizia la mia formazione nel functional training con Antonio Saccinto, prendendo poi diversi certificati con la sua Xcellence Academy in functional training, strenght e mobility.

Per nutrire il mio spirito inizio a leggere molti libri sulle antiche tradizioni collegate al femminino, alle dee, agli archetipi e scopro un mondo in cui le donne sono molto più legate e potenti di quello che ci vogliono far credere.

Il 2018 è stato un po’ l’anno della crisi, quello in cui tutto quello che avevo imparato fino a quel giorno era diventato tanto e sentivo che non avevo ancora trovato la mia via.

A gennaio 2018 faccio un corso di sciamanesimo con Nello Ceccon per approfondire i miei studi sulle tradizioni spirituali e per avere un mezzo autonomo che mi permettesse di lavorare sulla mia spiritualità. Credo molto nell’armonia di mente, corpo e spirito e questo corso mi ha dato gli strumenti per conoscermi meglio.

A settembre 2018 invece inizio uno dei percorsi più inattesi il corso da consulente di immagine con Rossella Migliaccio presso l’Italian Image Institute. Grazie a lei capisco come valorizzare il corpo, perché a volte bastano piccoli accorgimenti per sentirsi belle.

Verso fine del 2018 la mia visione ritorna a bussare prepotentemente e io non posso più far finta di niente: voglio ispirare le donne a muoversi a riconoscere la loro forza dentro e fuori.  Da lì parte il mio cambio radicale, e metto le basi per quello che vediamo oggi.

Eccoci qui siamo arrivati al 2019 e in questa prima parte dell’anno ho lavorato per mettere ordine in tutto quello che ho studiato e realizzato negli ultimi 10 anni, ho indagato i temi dell’organizzazione personale, la fisiologia della nutrizione, l’allenamento funzionale e la psicologia.

I miei studi continuano insieme alla psicologa e psicoterapeuta Gloria Bevilacqua.

Da tutto quello che sono stata in questi anni, è nato questo sito e finalmente sento che ho trovato la mia e ora sono pronta a lavorare insieme a te per trovare la tua e iniziare a muoverti verso la tua meta.

SE QUALCOSA NON VA CAMBIALA. COME? CON LE SFIDAZZE

Vuoi fare movimento, vorresti essere più costante, o senti che non hai mai voglia di fare nulla. Per farlo il modo migliore è sfidarti. Ogni venerdì ti mando via email piccole e semplici sfide per grandi cambiamenti.

Please wait...

Grazie per esserti iscritta, ci vediamo presto per nuove sfidazze